21 Investimenti cede la maggioranza della sua quota in Assicom

26 novembre 2014

21 Investimenti ha firmato un contratto per la cessione dell’80% della sua quota in Assicom, il primo fornitore in Italia di servizi di gestione del credito B2B ed informazioni commerciali, a Tecnoinvestimenti, società italiana quotata e uno dei principali player industriali nei servizi di credit information e digital trust.

Il fondatore di Assicom, Alessandro Salvatelli, venderà la maggioranza della sua quota a Tecnoinvestimenti assieme a 21 Investimenti e resterà come azionista di minoranza e amministratore delegato di Assicom.

Assicom è stata fondata nei primi anni ’90 e fornisce servizi personalizzati di recupero crediti B2B ed informazioni commerciali sia in Italia che all’estero, permettendo ai propri clienti di valutare lo stato ed il rischio di solvibilità di clienti e controparti.

Dall’ingresso di 21 Investimenti nel settembre 2012, Assicom ha completato due acquisizioni (una in svizzera ed una in Italia) e ha creato una JV con una società belga di recupero crediti, permettendo ad Assicom di ampliare il proprio portafoglio prodotti includendo anche informazioni immobiliari per il settore finanziario e bancario, di allargare il potenziale di cross selling e la presenza territoriale oltre che di generare importanti sinergie.

Grazie alla azioni intraprese per accelerare la crescita e migliorare l’efficienza, nel periodo di investimento di 21 Investimenti, Assicom ha più che raddoppiato l’ EBITDA.
Successivamente al parziale realizzo, la cessione della rimanete parte di azioni dovrebbe essere effettuata nel 2017 con un ulteriore potenziale legato alla creazione di valore in fase di implementazione. La collaborazione con Tecnoinvestimenti crea un player leader in Italia nel settore delle informazioni commerciali e permetterà di generare d’ora in avanti ulteriori significative sinergie e opportunità di cross selling.
Carica altri
Fail to load posts. Try to refresh page.